logo-sito Realizzazione siti Web e sviluppo progetti Internet in Torino

foto Phuket

Pattaya e Phuket

Pattaya e Phuket

Non è stata una decisione semplice andare a Pattaya, dopo l’esperienza della tranquillità e della pace sull’isola di Koh Samet ero incerto se visitare o meno Pattaya una città artificiale, senza storia, totalmente ed esclusivamente votata al turismo. Condomini alti diversi piani, piccoli grattacieli, hotel, bar, ristoranti, saloni di massaggio, discoteche, la città è di fatto una enorme Disneyland per adulti.

Ero curioso, ma presto ci si rende conto della sua assurdità, si tratta di una Thailandia nella Thailandia. Anche amministrativamente è un mondo a se con un sistema speciale che le garantisce una maggiore autonomia rispetto alle altre città, solo Bangkok  ha una situazione simile.

Pattaya era solo un piccolo villaggio di pescatori fino a quando non fu scoperto come località balneare dai residenti di Bangkok negli anni ’60. Trovandosi a poche ore di strada dalla capitale ed essendo facilmente raggiungibile inizio a svilupparsi come metà balneare. Poco dopo cominciarono ad arrivare i militari americani della United States Air Force della vicina base militare di U-Tapao, che vi trascorrevano le vacanze, causando un grande giro di prostituzione, cosa per cui ancora oggi la città e rinomata, nonostante gli sforzi del governo. Continua a leggere