Campagne Google AdWords e servizi di Web Marketing

Posso seguirvi, anche con altri professionisti, in merito a:

  • Analisi preliminare delle Keywords e della concorrenza
  • Settaggio e gestione account Google AdWords
  • Ricerca delle keywords
  • Pianificazione strutturazione e creazione gruppi di annunci
  • Realizzazione Landing Pages
  • Monitoraggio ed analisi dei dati
  • Integrazione degli annunci con nuove keywords

Di cosa parliamo

Google AdWords è un servizio di pubblicità online, uno strumento davvero interessante per portare traffico qualificato al proprio sito Web.

A differenza dei sistemi di pubblicità tradizionale Google AdWords mostra annunci attinenti quello che si sta cercando proprio in quel preciso istante.

Gli annunci scelti vengono quindi visualizzati attraverso degli appositi spazi ritagliati nella consueta pagina dei risultati di ricerca.
Un sito Web che sfrutta Google AdWords, andrà quindi a collocarsi solitamente nella sezione sopra o sotto i risultati organici, oppure nella colonna di destra.

Campagne Google AdWords

Come funziona Google AdWords

Si tratta di un sistema pay per click dove gli inserzionisti scrivono un annuncio, specificano un elenco di parole chiave, un budget giornaliero, un costo per singolo click che sono disposti a pagare.

Nel momento in cui un utente digita sulla barra di ricerca una delle parole chiave specificate, viene visualizzato l’annuncio pubblicitario nella pagina dei risultati della ricerca.

La posizione dell’annuncio inserito, e la frequenza con cui questo viene visualizzato, dipendono principalmente da altri inserzionisti che stanno pubblicando annunci per la medesima parola chiave nel medesimo periodo di tempo.

Se ne deduce che, in questa sorta di asta online, più una keyword è competitiva più diventa costoso essere presenti con il proprio annuncio.

In merito al posizionamento ed alla frequenza conta anche parecchio il ‘punteggio di qualità’ una sorta di indice di pertinenza che Google considera mostrando gli annunci in funzione delle ricerche fatte.

Per ogni click ricevuto viene pagato dall’inserzionista il prezzo stabilito in precedenza, questo prezzo viene quindi scalato dal budget a disposizione, esaurito il budget gli annunci non vengono più messi online.

Facile no?

Creare una campagna su Google AdWords può sembrare semplice: basta creare un annuncio, associarvi le giuste keyword ed impostare un budget giornaliero.
Ma quanto spendere al giorno? Che tipo di annunci creare? Qual è il numero di keyword ideale per ogni annuncio? Per quanto tempo andare avanti?
Per massimizzare l’efficacia dello sforzo economico e ridurre il costo per click, è necessario un buon lavoro di ottimizzazione.
Questo vuol dire una continua analisi, confronto, modifiche ed aggiustamenti.

Per districarsi nella mole di dati forniti da Google AdWords è indispensabile un’ottima capacità di analisi e di pianificazione, tenendo conto del tipo di campagna, del mercato, degli obiettivi, del budget a disposizione.
Ecco perché spesso è meglio affidarsi ad un professionista, con una buona ottimizzazione si può enormemente aumentare il numero di visite a parità di budget, in diversi casi questo lavoro si ripaga da se.

Campagne Google AdWords

Perché creare campagne su Google AdWords

Non basta aver realizzato un sito Web moderno, accattivante, perfettamente funzionante; bisogna essere nel posto giusto al momento giusto per essere trovati. Questo è diventato l’obiettivo sia di grandi che di piccole imprese.
Il successo di Google AdWords è determinato infatti dalla possibilità di indirizzare i messaggi a persone che hanno già manifestato un interesse e che magari hanno già effettuato una ricerca per le nostre keywords in passato. Si possono intercettare le richieste esattamente nel momento in cui queste si manifestano attraverso la ricerche nel Web.

Attraverso specifiche opzioni Google AdWords ci permette di indirizzare i messaggi ottenendo traffico selezionato, proveniente ad esempio da visitatori distati pochi km, o da persone che vivono in un altro paese d’Europa, o in un altro continente.
Per ogni annuncio pubblicato si può controllare quante volte è apparso (le cosiddette impressioni), il numero di click ricevuti, il rapporto percentuale tra le impressioni ed i click (detto CTR).

Con Google AdWords è possibile quindi monitorare l’efficacia di annunci e parole chiave, creare più versioni dello stesso annuncio, ed in base a questo modificare le impostazioni per ottenere risultati migliori mantenendo attivi solo gli annunci più performanti.
Si tratta di uno strumento decisamente flessibile che permette di modificare, sospendere o cancellare le campagne pubblicitarie in qualsiasi momento. Permette anche di aumentare o diminuire il budget giornaliero stanziato e non ci sono costi fissi, si tratta pertanto di uno strumento accessibile a tutti.

I tempi per raggiungere una certa autorevolezza ed essere posizionati tra le prime posizioni dei risultati organici, sono davvero molto lunghi. Google AdWords non ci esonera da effettuare un buon lavoro SEO ma, sopratutto in fase di avviamento di un progetto Web, può essere la spinta giusta. Le campagne pubblicitarie su Google AdWords rappresentano di fatto il modo più immediato per attrarre visitatori sul proprio sito Web, lanciare un nuovo prodotto, raccogliere iscritti o incrementare le vendite.

Come progettare campagne su Google AdWords

La rete

Si può scegliere la rete di ricerca (gli annunci saranno visualizzati a fianco o sopra agli altri risultati di ricerca) oppure la rete display (gli annunci saranno visibili su tutti quei siti che ospitano la pubblicità di Google).
Il primo canale è utile per raggiungere quei clienti che rivelano un bisogno preciso e puntuale interrogando il motore di ricerca.
Il secondo canale è preferibile per intercettare una fascia di pubblico che manifesta un interesse, per un certo argomento, navigando sul Web.

Campagne Google AdWords

Le keywords

Sicuramente una delle fasi più delicate è la scelta dei termini di ricerca che renderanno visibile l’annuncio su Google.
La selezione delle keyword non può prescindere da un accurato studio di settore, più sarà minuzioso il lavoro migliori saranno i risultati. Bisogna immedesimarsi nei bisogni e negli interessi del pubblico potenzialmente interessato, capire che cosa cercherebbe su Google il cliente tipo.

Il successo di una campagna AdWords è strettamente legato alla qualità delle keyword su cui si decide di puntare, è importante effettuare ricerche periodiche per trovare nuove keyword e per individuare i termini non pertinenti (keywords negative).

I gruppi di annunci

L’efficacia di una campagna pubblicitaria su Google AdWords è determinata anche dalla qualità dei contenuti negli annunci che vanno scritti usando un titolo ed una descrizione che catturino l’attenzione.
Raggruppare gli annunci dividendoli per tematiche aiuta ad avere chiara la direzione che il marketing sta prendendo. Si possono pianificare più campagne contemporaneamente e, per ognuna di queste, differenziare i tipi di annunci a seconda della categoria di prodotto di servizio o delle specificità degli utenti da raggiungere.

Landing Pages

Solitamente non è una buona idea indirizzare il visitatore verso la pagina principale del sito Web, si tratterebbe quasi certamente di una pagina non finalizzata e focalizzata a presentare un certo prodotto o servizio.
Vanno create delle pagine apposite, dette Landing Pages, pagine dove saranno reindirizzati gli utenti una volta che cliccheranno sugli annunci.
Devono essere pagine semplici, leggere, presentare una sola offerta, e dire chiaramente al visitatore cosa fare dopo (ad esempio con un bottone per iscriversi ad una newsletter, acquistare un prodotto, chiedere un preventivo etc … )

Il budget

Non rimane che impostare il budget giornaliero, in pratica il tetto massimo che si è disposti a spendere in un giorno, ma non è detto che il denaro venga speso tutto.
Ricordo che si paga solo quando l’utente clicca sull’annuncio e non quando questo viene visualizzato in cima alla lista dei risultati.

Campagne Google AdWords

Il monitoraggio

La campagna è attiva e gli annunci sono finalmente online, ma il lavoro non è affatto finito. Bisogna monitorare le performance delle campagne, verificarle, modificare gli annunci ed eliminare quelli poco performanti. Non farlo vuol dire semplicemente buttare soldi.

Quanto costa una campagna AdWords

Google AdWords è accessibile a tutti, l’investimento può andare da pochi euro a centinaia di euro al giorno. Se si gestisce una campagna da soli questa sarà l’unica voce di spesa da sostenere, a cui però si somma il tempo dedicato, e non sarà poco se si vogliono dei risultati.

Decidendo di rivolgersi a qualcuno per la gestione di una campagna AdWords il costo mensile può variare da poche centinaia di euro per delle consulenze sino a migliaia di euro per una gestione completa di campagne multiple. Consiglio sempre in questi casi di richiedere un preventivo dettagliato e pieno accesso ai dati in modo che tutto possa essere verificato.
Non esiste un budget massimo o un minimo da poter spendere o che è sensato spendere, va considerato solamente il ritorno economico (ROI). Se le campagne non portano a nulla e non producono ricavi dal business o dal sito Web direttamente anche solo un euro speso è un euro perso.

review