logo-sito Realizzazione siti Web e sviluppo progetti Internet in Torino

FotoBlog

Saluzzo e le sue vie del centro storico

Saluzzo e le sue vie del centro storico

Girando per il Piemonte, in Italia, non si può non sostare e visitare Saluzzo, un magnifico e spettacolare esempio di architettura medioevale perfettamente conservato nei secoli. Le opportunità per fare delle belle foto a Saluzzo sono davvero molte.

Saluzzo è stata per ben quattro secoli un Marchesato indipendente e fiero; un territorio a vocazione frutticola, una terra fertile e generosa.

La giornata in cui mi sono imbattuto visitando Saluzzo purtroppo era fredda e nebbiosa, non il massimo per fare gli scatti che avevo in mente, oltretutto il bellissimo “Castello della Manta” con i suoi affreschi rinascimentali era chiuso per restauri.

Continue reading

Guerra e passato a Torino

Guerra e passato a Torino

Primavera 2010, ero fuori a godermi il caldo e piacevole primo sole di primavera, quando ho deciso di fotografare alcune statue molto interessanti disseminate per il centro storico di Torino.

La più interessante è sicuramente un monumento ad un cavallo morente durante la famosa battaglia di Novara durante la prima guerra d’indipendenza in Italia, si tratta di un monumento situato in Piazza Solferino a Torino. Il cavaliere era Ferdinando di Savoia, fratello del re. Le immagini della statua esaltano la tensione e della sofferenza del cavallo, unica statua di questo genere.

Continue reading

Pavia

Pavia

Pavia è capoluogo di una provincia italiana molto fertile e conosciuta per i prodotti agricoli compresi vino, riso, cereali e prodotti lattiero-caseari.

Sono partito all’alba in cerca di qualcosa di nuovo, di una antica città medioevale da fotografare, così diversa dalla barocca Torino. Pavia è una città forse fuori dai normali giri turistici ma vale davvero la pena visitarla se se ne ha la possibilità.

Pavia risale all’epoca pre-romana ed è stata un comune ed un importante sito militare sotto l’Impero Romano. Nel 476 Odoacre sconfisse Flavio Oreste, dopo un lungo assedio. Per punire la città che aveva aiutato il rivale Odoacre la distrusse completamente. Tuttavia, Oreste, riuscì a fuggire a Piacenza, dove Odoacre lo inseguì e lo uccise.

Continue reading

Vedute dall’ Empire State Building in New York

Vedute dall’ Empire State Building in New York

Era una meravigliosa giornata di sole e vento, avevo la possibilità di fare ottimi scatti dall’Empire State Building con condizioni davvero di eccezionale visibilità.

Lo scavo per questo famoso sito in New York iniziò il 22 gennaio 1930, la costruzione iniziò simbolicamente il giorno di St.Patrick . Il progetto coinvolse 3.400 lavoratori, per lo più gli immigrati arrivati ​​a New York dall’Europa, insieme a centinaia di lavoratori indiani Mohawk, molti provenienti dalla riserva di Kahnawake vicino a Montreal.

Secondo i resoconti ufficiali solamente cinque operai morirono durante la costruzione, davvero si fa fatica a crederlo.

Continue reading

Tornando a New York

Tornando a New York

Non posso credere di essere un’altra volta a New York, il mio primo viaggio è stato nel 1991, giusto per un paio di settimane, ora è il 2010.

Molte cose sono successe, diciannove anni, sembra ieri ma probabilmente la verità è che non riesco a credere o accettare che questo tempo sia passato.

Durante il mio viaggio a Boston e nel New England, non poteva mancare una breve escursione di tre giorni a New York.

Continue reading

Portland e i suoi fari

Portland e i suoi fari

Questa volta ho trovato un treno diretto a Portland, la principale città dello stato del Maine, ed eccomi di nuovo in treno, un altro giorno di viaggio da Boston, un altro giorno volutamente lontano da lei, dalla ragazza che ero venuto a trovare.

Ero interessato a visitare alcuni fari, ma testardo nel mio voler andare a piedi o camminato per chilometri prima di trovare quello che cercavo a Portland.

Comunque è stata una buona giornata, senza pioggia e una buona luce, una finestra in una settimana di acqua.

Continue reading

Plymouth e la sua storia

Plymouth e la sua storia

Ho camminato per chilometri anche qui, incredibile, ho preso come al solito il mio treno da Boston ed una volta alla stazione di Plymouth non c’era una sola indicazione su come raggiungere il luogo principale di interesse, una fermata del bus, qualcuno a cui chiedere.

Ho camminato a lungo sulla spiaggia, un bel giro, delle belle fotografie, finalmente sono arrivato nel centro della città che ovviamente mi ha deluso in quanto tutto è stato ricostruito e nulla è originale: una ricostruzione di case e della barca Mayflower dei padri pellegrini.

Continue reading

Salem e i suoi fantasmi

Salem e i suoi fantasmi

Ero a Salem in una giornata di terribile pioggia, non certo ideale per scattare delle buone foto. Salem oggi è una attrazione turistica e ci sono andato senza aspettarsi nulla di speciale.

Tutta la città è un luogo per far spendere qualche dollaro e far passare il tempo a turisti che non hanno niente di meglio da fare. Niente è reale, solo un insieme di gadget e negozi per streghe e affini. Fondamentalmente è come una Disneyland per streghe e appassionati del genere. È stato molto difficile ottenere qualche buona foto con la pioggia e per la mancanza di soggetti davvero interessanti, ma il grandangolo come al solito mi hanno dato una mano.

Continue reading

Rockport e il suo porto

Rockport e il suo porto

Dopo Gloucester, nel corso della stessa giornata, mi è stato possibile visitare anche Rockport, un altro piccolo paese di pescatori non molto lontano. Nonostante l’incubo del tempo piovoso, nonostante fossi zuppo e preoccupato per la mia Canon ho preso un treno per arrivare lì, a Rockport.

Devo dire che valeva la pena, è stato sicuramente meglio di Gloucester, Rockport è luogo turistico per i ricchi che possiedono un cottage sulle rocce dell’oceano, un bellissimo posto. Ma non è sempre stato così, all’inizio del diciannovesimo secolo infatti il granito Rockport, la sua ricchezza, veniva spedito a città e cittadine in tutta la East Coast degli Stati Uniti.

Continue reading

Gloucester e le sue vittime

Gloucester e le sue vittime

I miei giorni a Boston sono stati abbastanza strani, ho avuto qualche difficoltà con la mia ragazza Thai, il tempo è stato terribile, ancora una volta, ma ero determinato a prendere il mio treno per Gloucester ed andare a riflettere sulle rive dell’oceano.

La macchina fotografica come sempre mi ha seguito, naturalmente, ma era veramente difficile tenerla decentemente asciutta con la pioggia. Tuttavia alcune belle immagini di Gloucester sono saltate fuori.

Continue reading

Parco di Beacon Hill a Boston

Parco di Beacon Hill a Boston

Beacon Hill è un quartiere storico di Boston, Massachusetts, che insieme con la vicina di Back Bay è la patria di circa 26.000 persone.

Il primo colono europeo a Beacon Hill è stato William Blaxton che nel 1625 ha costruito una casa e relativo orto sul versante sud di Beacon Hill. Nel 1630 Boston è stata regolata dalla Massachusetts Bay Company ed il versante sud-ovest è stato utilizzato per esercitazioni militari e per il pascolo del bestiame. Nel 1634 un faro è stato stabilito sulla cima della collina.

Come molti posti dal nome simile, il quartiere è chiamato Beacon Hill per la posizione di un faro in cima al punto più alto nel centro di Boston.

Il faro veniva utilizzato per avvertire i residenti di una invasione.

Continue reading

Cimitero Boston’s Granary

Cimitero Boston’s Granary

Fondato nel 1660, situato su Tremont Street, il cimitero Boston’s Granary di Boston è il terzo più antico cimitero in USA.

È l’ultimo luogo di riposo per molti patrioti e per i capi della rivoluzione americana, tra cui tre firmatari della Dichiarazione d’Indipendenza e le cinque vittime del massacro di Boston. Davvero un luogo non solo sacro, ma simbolico e famoso.

La necessità del sito derivò, come spesso accade, dal fatto che i terreni usati per il primo cimitero della città, King’s Chapel, era insufficiente a soddisfare la crescente popolazione della città.

Continue reading

Spiagge di Boston

Spiagge di Boston

Sono andato a Orient Heights beach, una delle spiagge di Boston, con la mia ragazza thailandese a passare il pomeriggio, c’era un bel tempo soleggiato, ma con un vento gelido.

Abbiamo passato dei bei momenti, lei era alla ricerca di qualche conchiglia da raccogliere ed io giro per fare qualche fotografia. Forse uno dei momenti più belli dell’intero viaggio.

È notevole come Boston possa offrire così tante cose da fare.

Continue reading

Balene in Boston

Balene in Boston

Il whale watching è la pratica di osservare balene e altri cetacei nel loro habitat naturale, ero molto curioso e interessato a questa esperienza.

Durante il mio viaggio di sicuro non potevo perdere l’occasione per poter vedere le balene lungo la costa Boston, anzi è stato uno dei motivi per la scelta della città.

È stata la mia prima esperienza di questo tipo, e nonostante la forte luce, la direzione del sole sbagliata, il 300 mm montato sulla fotocamera, il movimento della barca, i delfini e le balene che nuotavano dappertutto, sono riuscito a scattare qualche foto decente.

Continue reading

Boston City

Boston City

Boston è la capitale e città più grande in Massachusetts, una delle più antiche città degli Stati Uniti, e la non ufficiale “Capitale del New England”.

La città è anche al centro di una ampia zona metropolitana denominata Greater Boston, che ospita 4,5 milioni di persone.

Ho trascorso lì tre settimane visitando la mia ragazza asiatica che è lì per i suoi studi, e devo dire che è sicuramente una bella città piena di giovani studenti, un bel posto per vivere. Boston è stata fondata nel 1630 d.C. dai coloni puritani inglesi.

Continue reading

Mondovì

Mondovì

Fotografare Mondovì è stato il passo successivo dopo Rocca de’Baldi durante il mio piccolo viaggio sulle colline del Piemonte meridionale.

Come si può vedere dalle foto la neve era ancora ovunque e l’inverno non era affatto finito ma la luce non mancava affatto, ottimo per le foto, forse meno per l’atmosfera.

La città di Mondovì, che si trova sulla collina di Monte Regale, è divisa in vari rioni e piazze e può essere raggiunta non solo su strada ma anche con una piccola ferrovia chiamata “funicolare” che collega il centro con la parte alta della città sul colle. Una cosa davvero strana e particolare, quasi unica nel suo genere.

Continue reading

Rocca de Baldi

Rocca de Baldi

Rocca de Baldi è un comune molto piccolo, un gioiello situato nella provincia di Cuneo, in Piemonte, circa 70 km a sud di Torino e circa 15 km a nordest di Cuneo.

Si tratta di un antico borgo medievale abbastanza mal conservato ma davvero molto affascinante.

Nel paese c’è un vecchio castello (XIII sec.) gravemente danneggiato dal tempo, restaurato nel 1600 e nel 1700, ma le piccole strade ed il centro medievale di Rocca de Baldi sono molto più interessanti, come potete vedere nelle foto.

Il paese è immerso in un’atmosfera rarefatta, di sospensione che lo rende quasi remoto nonostante sia a pochissimi km da Mondovì.

Continue reading

Nevicata a Torino

Nevicata a Torino

Nel 2010 abbiamo avuto un buon inverno a Torino con un sacco di pioggia ed un poco di neve, non molta, nulla che possa fermare la vita della città. Gli anziani dicevano che è facile trovare la miseria sotto l’acqua, ma il pane si trova sotto la neve che protegge il grano dal gelo, parole davvero sagge.

Le nevicate in effetti in questi ultimi anni a Torino non sono molto frequenti, così mi sono alzato in fretta e nonostante la paura di bagnare la macchina fotografica ed un grezzo sacchetto di plastica per proteggerla mi sono diretto al parco a scattare alcune foto sotto la neve.

Continue reading

Lugano sotto ghiaccio

Lugano sotto ghiaccio

Spesso ho avuto la possibilità di visitare Lugano e le sue montagne nel sud della Svizzera, nel cantone di lingua italiana del Ticino. Ho alcuni amici da quelle parti e mi fa sempre piacere fare visita.

Lugano si trova su un grosso lago ed è circondata da maestose montagne. I dintorni sono magnifici ma la città non è che un mucchio di banche, non appena si esce però si comincia a respirare aria pura e ad immergersi nella natura bella e pulita delle Alpi.

Continue reading

Torino al tramonto in Piazza Solferino

Torino al tramonto in Piazza Solferino

Si tratta di una delle piazze più famose e storiche di Torino, Piazza Solferino è situata nel trafficato centro cittadino.

La realizzazione di Piazza Solferino è iniziata nella seconda metà del diciannovesimo secolo, dopo lo smantellamento delle fortificazioni della Cittadella di Torino nel 1852.

La decorazione principale della piazza è la fontana “Angelica” con quattro gruppi di statue che si riferiscono alle quattro stagioni.

Continue reading

Roero e i suoi sentieri

Roero e i suoi sentieri

Ed ecco un’altra occasione per tornare sui sentieri del Roero, ma questa volta con la mia Canon.

Si tratta di una regione splendida del Piemonte situata nella parte nord-orientale della provincia di Cuneo.

Il territorio è una nota meta turistica in ambito eno-gastronomico e culturale per i tanti castelli e antichi borghi che costellano il suo piccolo territorio ricco di storia, prodotti tipici ed i vini di altissimo livello.

Attualmente è stata avanzata persino la proposta di candidare il territorio del Roero (insieme alle Langhe )nella lista del Patrimonio Mondiale dell’umanità UNESCO.

Continue reading

Noli e i suoi colori

Noli e i suoi colori

Noli è un piccolo e grazioso borgo medievale situato in Liguria, a circa 50 km da Genova. La pittoresca cittadina, oltre a numerosi stabilimenti balneari privati ed una spiaggia libera, ha molte cose interessati da visitare, come i resti di antiche torri, un castello, e chiese romaniche.

Sono nato a ottobre e nel mese di giugno seguente, stavo già nuotando in questo mare, ho imparato a Noli prima a nuotare e poi a camminare. Ho trascorso su queste spiagge con i miei nonni le vacanze sino a quattordici anni, ho quindi bellissimi ricordi ed immagini di questo luogo nella mia memoria.

In occasione di un weekend ho con gioia riscoperto questo bellissimo posto e fortunatamente ero pronto con la mia nuova Canon a fare fotografie.

Continue reading

Sacra di San Michele

Sacra di San Michele

La Sacra di San Michele è stata una delle più celebri abazzie benedettine in Italia settentrionale ed in provincia di Torino. Secondo gli storici, in epoca romana esisteva già una roccaforte militare sulla posizione corrente della Sacra di San Michele, a controllare la strada principale che conduceva dalla Gallia all” Italia.

Si tratta di uno dei più grandi edifici architettonici in Europa tra quelli risalenti al periodo romanico.

Quando ho riscoperto la Sacra di San Michele era in corso un grosso restauro, così non ho potuto sfruttare tutto il potenziale fotografico del luogo visto che alcune prospettive e pareti erano coperte dai tralicci.

Continue reading

Venaria Reale e i suoi giardini

Venaria Reale e i suoi giardini

La Reggia della Venaria Reale è un ex residenza reale situata a Venaria Reale, vicino a Torino, in Piemonte, l’Italia settentrionale.

Si tratta di una delle residenze della Real Casa di Savoia, inclusa nella lista UNESCO come patrimonio dell” umanità nel 1997, ed è una delle più grandi residenze reali in tutto il mondo, paragonabile per dimensioni e strutture a quelle di Versailles e di Caserta. Un patrimonio davvero unico.

Continue reading

Camminando a Torino

Camminando a Torino

Abitando a Torino mi piace fare lunghe passeggiate nel centro storico della città. Cerco di vedere cose speciali in luoghi normali in cui passo ogni giorno.

L’arte, alla fine, è negli occhi del fotografo. Continuo a camminare per le vie che penso di conoscere da sempre, e ad un certo punto trovo una immagine nuova, è quasi come andare a caccia di qualcosa. Sembra incredibile ma la fotografia è anche questo.

In questo portfolio, uno dei tanti che seguiranno,  vi è una raccolta miscellanea di immagini scattate anni fa imparando ad usare la mia Canon 450D, la mia prima macchina fotografica digitale.

Per introdurre Torino partiamo quindi dal “Monte dei Cappuccini” una piccola collinetta da dove la vista sulla città è magnifica, da qui è possibile ammirare il simbolo di Torino chiamato “Mole Antonelliana”.

Continue reading

Fuochi artificiali di San Giovanni a Torino

Fuochi artificiali di San Giovanni a Torino

Ogni 24 giugno a Torino, si tengono i fuochi d’artificio e la festa in onore del santo patrono della città: San Giovanni. Questa è una festa comune in molte città italiane, ognuno ha il suo patrono di cui essere orgogliosi, e ognuno ha la giornata di celebrazione. Forse, ci si sente in questo periodo un pò più torinesi, forse anche coloro ai quali i fuochi d’artificio non fanno nessun effetto resta comunque la condivisione di un momento di appartenenza alla città.

Il 24 giugno è infatti l’attesa data in cui nella città sabauda tutto si ferma, si scende in piazza e si fa festa. La festa di San Giovanni coincide infatti con il rito pagano del solstizio d’estate, un passaggio che porta la Terra dal predominio lunare a quello solare, nella notte più breve dell’anno.

Continue reading