Fotografie Birmania 2011

Fotografie della Birmania, immagini digitali e foto di alta qualità scattate durante durante un lungo viaggio in questo bellissimo paese nel 2011.

Il Monte Popa e la sua magia

Non sono rimasto così colpito da questo sito, in realtà ho trovato piuttosto fastidioso salire i gradini senza scarpe fra escrementi di macaco sparsi ovunque. La vista è notevole ma il posto non lo è poi cosi tanto, almeno per me, sicuramente non lo considero un “must see” della Birmania.

Il Monte Popa è geologicamente un vulcano composto di basalto ed andesite, con depositi piroclastici.

Un monastero buddista si trova alla sommità del monte e gli eremiti buddisti hanno mantenuto nel tempo la scalinata di 777 gradini fino alla cima.

Continua a leggere

Bagan e l’immensa distesa di pagode

Bagan, chiamata un tempo Pagan, è una antica città della Birmania situata nella regione di Mandalay.

È stata la capitale di diversi antichi regni birmani e si trova nella asciutta pianura centrale, sulla riva orientale del fiume Irrawaddy, 140 chilometri a sud ovest di Mandalay.

Una volta a Bagan vi sono solo biciclette oppure carri trainati da cavalli per spostarsi e visitare le centinaia di pagode, la scelta è vostra.

Personalmente ho usato entrambe le opzioni, ed entrambe sono esperienze meravigliose, ma la cosa davvero spettacolare a Bagan, probabilmente la migliore di tutto il viaggio 2011, è stata il mio primo tramonto visto dalla pagoda Shwesandaw.

Continua a leggere

Sul fiume Irrawaddy

Il mio viaggio è continuato lungo il grande fiume Irrawaddy, sulla via per Bagan, un viaggio iniziato alle cinque del mattino. Ho passato tutta la giornata su una lenta barca e ho sicuramente avuto tempo per scattare alcune foto interessanti delle persone e della vita lungo il fiume.

Sono arrivato a Bagan alle nove di sera, dopo più di 15 ore sul fiume, la barca si era fermata in ogni villaggio da Mandalay a Bagan.

Continua a leggere

Amarapura e U Bein bridge, il lunghissimo ponte di teak

Mandalay, se possibile, è peggio poi Yangon, più affollata, più inquinata, più caotica, piena di rumorosi motorini e auto strombazzanti.
Naturalmente le bella pagode d’oro sono dappertutto come ovunque in Birmania.
Fuori dalla città il paesaggio è veramente bello, il viaggio in motorino per visitare i dintorni di Mandalay a Amarapura, U Bein Bridge ed il vicino monastero è stato eccezionale.

Continua a leggere

Mingun e l’immensa pagoda

Mingun è un’antica città situata 11 km da Mandalay lungo fiume Irrawaddy. Sono arrivato a Mingun verso la fine della giornata, dopo un lungo giro per i dintorni di Mandalay.

Appena in tempo per alcuni splendidi scatti con la mia Eos 450 prima del tramonto, ero così felice di vedere le rovine dello stupa più grande del mondo. Sicuramente è stata una delle migliori giornate trascorse in Birmania.

Non avevo ancora visto Bagan in quel momento, ma Mingun è sicuramente nella top list dei siti della Birmania da visitare.

Continua a leggere

Mandalay la maestosa ed antica capitale

Sono arrivato a Mandalay dopo una lunga corsa in autobus notturno di ben 10 ore, diretto dal Lago Inle, anche se erano solo le cinque di mattina la stazione dei bus era affollatissima.

La prima differenza notevole da Yangon sono le migliaia di moto strombazzanti tutto il giorno provenienti da ogni direzione.

La città è un completo disastro, inquinata e caotica, solo i birmani riescono a gestirsi e a capirci qualcosa.

Continua a leggere

Il lago Inle e la sua vita

Il lago Inle si trova nella zona di Nyaungshwe e di Taunggyi nello stato Shan della Birmania.

Ho passato alcuni giorni per decidere se il lungo viaggio in autobus da Yangoon a Lago Inle era una buona idea. Nonostante sia una delle migliori attrazioni della Birmania i collegamenti stradali sono pessimi, stiamo parlando di oltre 13 ore di autobus notturno.

Una volta lì mi sono subito reso conto che il viaggio valeva la pena, il luogo è davvero incredibile, unico, e non sto pensando solo del paesaggio ma anche di cultura, della gente e dei mestieri tradizionali.

Continua a leggere

Bago l’antica

Sono arrivato a Bago, l’antica capitale della Birmania, nel corso di una escursione in taxi da Yangon. Mi aspettavo a Bago le antiche rovine, ma nulla era così lontano dalla realtà e mi ha fatto riflettere molto su birmani ed il loro atteggiamento, il modo di restaurare e ridipingere tutte le strutture religiose e statue. Non importa in un’antica statua di Buddha è vecchia più di 1000 anni, si deve essere bianca e pulita, è una questione di rispetto.

Quindi, superato l’incrocio caotico delle due strade principali ed il chiassoso mercato nel mezzo del paese, è stato molto interessante perdersi tra templi millenari e al tempo stesso luccicanti e ricoperti di vernice fresca.

Continua a leggere

Yangon

Con una popolazione di oltre quattro milioni di persone Yangon è la città più grande e il più importante centro in Birmania.

Yangon, nota anche come Rangoon, è l’ex capitale della Birmania, e non importa se ufficialmente il governo militare dal marzo 2006 ha trasferito la capitale amministrativa di Naypyidaw, 322 km a nord di Yangon.

Nel 2010 il Dipartimento di Stato americano stima la popolazione di Yangon a 5,5 milioni, ma nonostante questo le infrastrutture di Yangon sono decisamente poco sviluppate rispetto ad altre città simili in Asia.

Continua a leggere